Marjariasana: la posizione del gatto

I benefici e le caratteristiche della posizione del gatto

Marjariasana è una degli asana basilari della disciplina Yoga. Nei precedenti articoli ci siamo già soffermati su degli asana e il loro significato, ma cosa si intende con la parola asana?

Asana è una parola di origine sanscrita e si riferisce alle posizioni praticate in alcune forme di yoga. Lo scopo di questi esercizi è aumentare il benessere dell’individuo dal punto di vista fisico e psicologico, aumentando la flessibilità e la resistenza muscolare, accrescendo la concentrazione e favorendo il transito dell’energia vitale attraverso il sistema dei chakra.

Gli asana sono una componente molto importante della disciplina Yoga, il cui crescente livello di difficoltà corrisponde all’evoluzione spirituale, fisica e psicologica del praticante. Respirare correttamente, mantenere una posizione stabile, concentrarsi e gestire la propria forza sono capacità che contribuiscono notevolmente a rafforzare gli individui dal punto di vista emotivo, non solo fisico.

In questo articolo ti illustreremo Marjariasana, la posizione del gatto. Questo asana è uno degli asana basilari e, in generale, è estremamente utile per aumentare la flessibilità della schiena e dei muscoli cervicali. Vorresti scoprire tutti i benefici di Marjariasana?

Marjariasana: caratteristiche della posizione del gatto

In sanscrito Marjaria significa gatto, mentre Asana significa posizione. L’espressione Marjariasana significa quindi posizione del gatto, riferendosi (come spesso avviene nello Yoga) alla forma assunta dal corpo, che ricorda quella di un felino.

Per eseguire Marjariasana occorre inarcare la schiena, portando il mento verso la gola. È anche possibile realizzare un esercizio più dinamico, alternando l’esecuzione di Marjariasana a quella di Bitilasana, la posizione della mucca, in cui la schiena viene flessa verso il basso, volgendo lo sguardo in alto.

Questa breve sequenza è molto utile per sollecitare e distendere i muscoli della schiena e del collo e per preparare tutto corpo alla pratica Yoga. In particolare, i benefici di Marjariasana e del movimento associato a Bitilasana sono:

  • Aumento della flessibilità della colonna vertebrale.
  • Distensione dei muscoli della schiena e del collo.
  • Stimolazione e rafforzamento degli organi dell’addome.
  • Apertura del torace e miglioramento del respiro.
  • Stimolazione della funzione renale e delle ghiandole surrenali.
  • Miglioramento della postura e dell’equilibrio.
  • Allineamento della colonna vertebrale.
  • Prevenzione di mal di schiena e dolori alla cervicale.

Atma Yoga. Per aumentare il tuo benessere

Lo yoga è una disciplina in grado di giovare all’organismo sotto molteplici punti di vista. Tramite le Asana, in particolare, si favorisce il flusso all’interno del corpo dell’energia vitale (energia Chi) ed il rilascio delle tossine, si aumenta la flessibilità e diminuiscono le tensioni muscolari ed articolari. Gli Asana stimolano inoltre la circolazione del sangue e la corretta respirazione favorisce l’ossigenazione dell’organismo. La pratica costante di questi esercizi agevola anche il rilascio di tensioni e stress, giovando alla salute psicologica dell’individuo.

Noi di Atma Yoga vogliamo trasmettere la conoscenza della disciplina Yoga nella sua interezza e insegnando il corretto modo di praticare le Asana trasmettiamo una pratica salutare che può essere eseguita in qualsiasi momento, senza necessità di particolari attrezzature, per migliorare il benessere e la qualità della vita dei nostri allievi.

 

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
Follow by Email
Instagram

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami