Corso Formazione Istruttore Yoga 200h

Corso per insegnati Yoga 2019

Diventa Insegnante di Yoga

Corso di Formazione per Istruttore 200h
in ginnastica per la salute ed il fitness – metodo yoga
(qualifica riconosciuta dal CONI)

Ideato e condotto da Chaitanya Mayi
Organizzato ed ospitato da Atma a.s.d.
da ottobre 2019 a giugno 2020

Approfondisci le conoscenze di un’antica disciplina, avvia una nuova professione interessante e gratificante, renditi utile agli altri. Sono tanti i motivi per diventare un insegnante di Yoga. Sono tanti i motivi per scegliere di frequentare un corso insegnanti di Yoga.

Con il nostro corso imparerai davvero a insegnare e avrai la possibilità di approfondire questa antica disciplina, non solo dal punto di vista tecnico, come accade nella maggior parte delle scuole, ma anche sotto il profilo tradizionale-filosofico.

Caratteristiche del corso


  • Fornire un quadro preciso del contesto storico e filosofico dello Yoga;  
  • Apprendere con precisione l’esecuzione, la combinazione e gli effetti degli asana/posture; 
  • Imparare le metodologie didattiche per gestire e guidare un gruppo, strutturare una lezione, correggere gli allievi; 
  • Integrare correttamente gli “strumenti” dello Yoga, come il pranayama, la meditazione, i mudra e i mantra; 
  • Implementare la formazione nello Yoga con discipline affini quali l’Ayurveda, la Medicina Cinese e la Psicosomatica; 
  • Acquisire la capacità di analizzare e osservare sé stessi e la propria pratica per progredire nel percorso evolutivo di crescita personale.

Attestati e riconoscimenti


Il corso è riconosciuto e certificato dalla Yoga Alliance Professional – UK, e ne rispetta i parametri e gli standard di qualità. 

Il frontal teaching è al 70% sostenuto dall’insegnante Senior YAP  Chaitanya Mayi, e per il 30% da altri collaboratori dell’Atma a.s.d.

 La certificazione viene rilasciata solo a chi frequenta per un minimo di 160 h e supera con esito positivo l’esame finale.

Il partecipante può utilizzare la certificazione ottenuta per fare personalmente richiesta, presso gli Enti di Promozione Sportiva e secondo le modalità e costi proprie dell’E.P.S. prescelto, del diploma e tesserino tecnico riconosciuto dal CONI di istruttore di ginnastica per la salute ed il fitness – metodo yogatale titolo consente di insegnare secondo le modalità legali e fiscali proprie delle associazioni sportive dilettantistiche.

Personalizzabile


Il corso è modulare, la partecipazione è aperta anche a chi desidera seguire solo alcuni moduli.

Il nostro corso di formazione istruttore yoga 200 h ha carattere modulare, ciò significa che in ogni incontro sarà trattato e approfondito un argomento in modo particolare. Se sei interessato ad approfondire solo alcuni temi, potrai partecipare soltanto ai moduli dedicati specificamente a quegli argomenti. In questo caso, però, non ti sarà possibile ottenere la certificazione istruttore Yoga 200 h, ma soltanto, su richiesta, un attestato di partecipazione a quel particolare seminario. 

Voglio Saperne Di Più

Gli insegnanti


 

Chaitanya Mayi
Ideatrice, Senior Yoga Teacher 500 h e Lead Teacher del corso.

Insegnante di Yoga, Filosofia, Ayurveda e materie correlate.

Scopri di più

 

 Dhananjaya
Collaboratore, i
nsegnante di Gatka (Arte Marziale Indiana) e Qi Gong;
operatore di Digitopressione Cinese 
e Naturopatia.   
 

Scopri di più

 

 

 
Chiara Cerroni
Collaboratrice, fi
sioterapista frequenta il 5° anno di osteopatia presso il Centro Studi di Osteopatia Tradizionale.
Specializzata in terapia manuale, craniosacrale e riabilitazione. 
 
Scopri di più

Le date e gli orari dei moduli


 

Il sabato dalle ore 10:00 alle 18:00. La domenica dalle ore  9:00 alle 17:00.

2019

Ottobre, sabato 5 e domenica 

Novembre, sabato 16 e domenica 17

Dicembre, sabato 7 e domenica 8

2020

Gennaio, sabato 11 e domenica 12 

Gennaio, sabato 25 e domenica 26

Febbraio, sabato 15 e domenica 16

Marzo, sabato 14 e domenica 15

Aprile, sabato 4 e domenica 5

Maggio, sabato 9 e domenica 10

Maggio, sabato 23 e domenica 24

Ritiro residenziale: 5, 6 e 7 giugno 2020 (dal venerdì sera alle 14 della domenica).

Le date e orari sono suscettibili di modifiche secondo l’esigenza del momento.

I moduli del corso

Storia e filosofia dello Yoga


  • Contesto storico e fonti; i 6 darshana: le 6 scuole filosofiche del pensiero hindu;
  • Introduzione alla filosofia del Vedanta, del Samkhya e del Tantra;
  • Dvaita e advaita: le scuole di pensiero duale e non-duale;
  • Psicologia dello Yoga e principi etici;
  • Lo Yoga Sutra di Patanjali – l’ashtanga Yoga – la pratica in otto parti: yama, niyama, asana, pranayama, pratyahara, dharana, dhyana per raggiungere il samadhi.
  • I klesha, le cause di sofferenza e l’illuminazione;
  • Yama e nyama per rivedere i nostri comportamenti e le nostre abitudini quotidiane;
  • La Bhagavad Gita e i quattro tipi di Yoga: karma Yoga, lo Yoga dell’azione; jnana Yoga, lo Yoga della conoscenza; l’ashtanga Yoga, lo Yoga in otto parti; bhakti Yoga, lo Yoga della devozione.
  • La mitologia e la cultura indù: Shiva, Parvati, la conoscenza dello Hatha Yoga e la leggenda di Matsyendra, gli avatara, ecc.
  • Le figure della mitologia indù: Hanuman, Garuda, Shiva, Matsya, ecc. e gli asana a essi associati;
  • I grandi saggi: Bharadvaja, Vishvamitra, Vasista, ecc. e gli asana ad essi associati;
  • La triade: Brahma, Vishnu e Shiva, qualità e poteri;
  • La Creazione dell’Universo, suo sviluppo e distruzione secondo la visione indù;
  • Gli Yuga: le ere e le pratiche spirituali appropriate per ognuna di esse;
  • Il concetto di sadhana (pratica) e i 7 gradini della felicità.

Gli asana, le posture dello Yoga


  • Struttura e classificazione degli asana/posture: asana basilari e propedeutici, asana avanzati, posizioni in piedi, piegamenti in avanti, di equilibrio, estensione della schiena, ‘core work’, rafforzamento degli addominali, torsioni, posizioni sedute, apertura del bacino, posizioni supine, inversione e posizioni di chiusura;
  • Benefici e controindicazioni; asana complementari e compensatori;
  • The art of sequencing – come costruire una sequenza tematica di asana secondo i principi anatomici, fisiologici ed energetici;
  • Come creare una pratica personale;
  • I principi dell’allineamento delle posizioni e gli errori posturali che possono portare effetti negativi;
  • Principi di correzione e aggiustamenti – hands-on (vedi la sezione “metodologie didattiche”);
  • Come modificare e adattare le posizioni al proprio corpo;
  • Pratica solare, pratica lunare, tonificante e rigenerante;
  • Il metodo Vinyasa Krama: il movimento sincronizzato di posizioni coordinate al respiro, attraversando diverse fasi al fine di raggiungere un obiettivo specifico o un asana ‘di picco’;
  • La pratica dei 3 bandha – le chiusure per canalizzare l’energia – mula, uddiyana e jalandhara;
  • I drishti: la direzione ed il focus dello sguardo;
  • I Kriya – le tecniche di purificazione fisiologiche – neti, trataka, kapalabhati, dhauti, basti, nauli;
  • Yoganidra – il sonno dello yogi – metodo per indurre un completo rilassamento fisico, mentale e emozionale.

Pranayama


  • La scienza del respiro nello yoga;
  • I cinque soffi vitali: prana, apana, vyana, udana, samana;
  • I canali energetici: ida, pingala e sushumna;
  • Il pranayama secondo le stagioni, Surya e Chandra Bhedana, Sitali e Sitkari;
  • Bhastrika, Anuloma Viloma, Ujjay e Nadi Sodhana.

Chakra e il corpo energetico


  • Il corpo sottile e il sistema dei chakra: cosa sono e come funzionano;
  • Le nadi (canali energetici) principali: ida, pingala e sushumna; 
  • I meridiani energetici secondo l’Ayurveda e la Medicina Cinese;
  • La kundalini;
  • Localizzazione dei chakra e i plessi nervosi; ghiandole, organi e colori a
    essi associati;
  • L’elemento di ogni chakra, le vibrazioni cromatiche e i bija mantra (suoni seme) corrispondenti;
  • La psicologia dei chakra, i livelli di coscienza;
  • Equilibrio e squilibrio, eccesso e carenza dei chakra;
  • La digitopressione cinese per bilanciare e attivare il Qi, l’energia vitale;
  • Meditazione sui chakra.

Mantra


  • La scienza del Naad: lo Yoga del suono;
  • Il pranava mantra OM e i 3 livelli di coscienza;
  • I mantra vedici e il ‘grande mantra’;
  • Shruti: la conoscenza ricevuta tramite il suono;
  • Il japa Yoga (ripetizione del mantra);
  • Il Qi Gong e i suoni terapeutici;
  • Il potere del suono nella vita di tutti giorni: 6 regole per la comunicazione efficace.

Meditazione


  • Samatha;
  • Vipassana;
  • Meditazione guidata;
  • Le pratiche (fasi) per raggiungerla – pranayama, pratyahara e dharana.

Mudra, i gesti simbolici delle mani


  • Strumenti per la concentrazione e l’espansione della coscienza 
  • Gesti per equilibrare le energie del corpo
  • i vari tipi mudra: jnana, chin, anjali, dhyana, padma, shanmukhi, ganesha, garuda, yoni, shiva linga, hakini.

Anatomia e Fisiologia applicate allo yoga


  • Nozioni fondamentali di anatomia e fisiologia;
  • Anatomia funzionale degli asana: conoscenza dello scheletro, dei muscoli, delle articolazioni e dei tendini e legamenti coinvolti nelle posizioni;
  • I muscoli più coinvolti nelle famiglie delle posizioni;
  • Come modificare ogni posizione secondo il bisogno del proprio corpo;
  • Analisi di errori e problemi posturali comuni;
  • Come usare i supporti (props) secondo il metodo Iyengar per migliorare o agevolare le posture;
  • Termini anatomici.

Metodologia didattica


  • L’arte e la capacità di insegnare;
  • Come strutturare e guidare una pratica di Yoga;
  • Tecniche di correzione e uso della voce e delle mani per gli aggiustamenti;
  • A lezione, musica o silenzio?;
  • Come motivare gli studenti;
  • Etica ed estetica dello Yoga;
  • Codice etico dell’insegnante;
  • Il rapporto maestro-discepolo nella tradizione indiana e cinese.

Lavorare con lo yoga


  • Come iniziare a lavorare con lo yoga;
  • L’uso del web e altri strumenti consigliati per farti conoscere;
  • Aspetti pratici e legali della professione. 

Discipline complementari

Sanscrito


  • Nozioni di sanscrito, la lingua sacra dell’India antica;
  • Parole chiave dello yoga;
  • L’origine del linguaggio;
  • L’alfabeto devanāgarī secondo lo shivaismo kashmiro.

Ayurveda


  • Introduzione all’Ayurveda, la medicina tradizionale indiana;
  • L’Ayurveda e la concezione indiana del benessere;
  • Il principio dellarmonia tra i 5 elementi;
  • I guna, i princìpi costituenti della materia: tamas, rajas, sattva;
  • I dosha – le costituzione fisiche individuali – ossia i biotipi vata, pitta, kapha;
  • Principi di alimentazione ayurvedica;
  • I cinque kosha (involucri o corpi): annamayakosa, pranamayakosa, manomayakosa, vijnanamayakosa, anandamaya kosha;
  • La pratica degli asana secondo il biotipo ayurvedico;
  • I Kriya, le tecniche di purificazione: neti, trataka, kapalabhati, dhauti, basti, nauli.

Letture psicosomatica del corpo


  • Introduzione alla psicosomatica e concetti principali (dimensione dorgano, sincronicità, conversione isterica);
  • Il rapporto mente-corpo secondo la scienza dei chakra;
  • Significato simbolico del sintomo e della malattia;
  • Lettura psicosomatica dei disturbi lombari, cervicali e digestivi;

Medicina Cinese


  • Elementi introduttivi di Medicina Cinese;
  • I meridiani e il Qi, l’energia vitale;
  • La teoria dei 5 elementi;
  • Punti di digitopressione.

Voglio Saperne Di Più

Requisiti

  • Frequenza minima richiesta: 160 h
  • Tirocinio (pratica d’insegnamento) individuale: 50h
  • Ritiro Yoga: 20 h

Importante!

  • Il partecipante deve avere, preferibilmente, un minimo di 2 anni di pratica Yoga per essere accettato a questo corso.
  • Per legge, è obbligatorio presentare il certificato medico di idoneità all’attività sportiva non agonistica già dal primo giorno di lezione.
  • Il corso è riservato ai soci dell’associazione Atma; chi già non lo fosse, può chiedere di diventarlo facendo richiesta al Consiglio Direttivo tramite la compilazione dell’apposito modulo disponibile in segreteria (lquota associativa è di 15 € e include l’assicurazione antinfortunistica).

Modalità di pagamento

Il contributo da versare per la partecipazione al corso è di 1300 €

Al momento dell’iscrizione è necessario versare un acconto di 150 € per confermare il posto. Successivamente puoi saldare la prima rata (scalando l’acconto) oppure versare la quota in soluzione unica.
Appena invierai la domanda di ammissione ti manderemo tutti i dettagli per il bonifico.

  • Soluzione unica: 130
  • Soluzione a rate: 4 rate da 350  (per un totale di 1400 ) da pagare nei mesi di: ottobre, gennaio, marzo e maggio.

La quota comprende:

  • 10 weekend da 16 ore di Formazione Frontale (FF);
  • Ritiro yoga (stage) di 20 ore di Tirocinio Formativo (TF);
  • materiale didattico.

La quota non comprende:

  • Il costo di alloggio e vitto durante il ritiro. L’agriturismo e i costi saranno discussi insieme al gruppo;
  • materiale di pratica (tappetini, cuscini, ecc.).

Dicono di noi


Dicono di… Chaitanya Mayi insegnante Senior di Hatha Yoga, Vinyasa Flow, Bhakti yoga

“Per due anni io e mia moglie siamo stati studenti di yoga di Chaitanya a Brasilia. In passato abbiamo seguito lezioni di yoga in diverse città come Rio de Janeiro, Los Angeles e perfino New Delhi, dove abbiamo seguito per due anni un maestro locale di buona reputazione.”

Dicono dei nostri seminari

“Questa esperienza mi è piaciuto molto, avete esaudito i miei desideri toccando argomenti di cui cercavo da tempo risposte. Vi ringrazio per la giornata trascorsa insieme.”  
Cristina Aversa

Prenota subito la tua iscrizione al corso per istruttori di Yoga!

Atma a.s.d. è dedita all’insegnamento ed alla divulgazione delle antiche discipline orientali, specialmente lo Yoga ed il Qi Gong. A tale scopo organizza corsi, seminari ed eventi formativi di vario genere. Questo corso di formazione si inserisce, facendo seguito all’ordinamento attualmente vigenti del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) in materia di discipline sportive, tra le attività di ginnastica per la salute ed il fitness metodo yoga, promosse dall’associazione. L’attività è rivolta ai soci.