Anahata: il chakra del cuore

anahata il quarto chakra

Scopri le caratteristiche e le proprietà del Quarto chakra

La consapevolezza del corpo energetico è una parte fondamentale della disciplina Yoga. Il corpo materiale non può esistere senza il Prana, l’energia che lo aziona e che anima tutte le forme di vita.

I chakra, o vortici di energia, sono centri di distribuzione e trasmissione dell’energia vitale che circola nel corpo e sono in grado di influenzare la salute e il benessere psico-fisico degli individui tramite legami sottili tra mente e corpo. Il sistema energetico più conosciuto oggi in occidente è il sistema dei sette chakra divenuti famosi soprattutto dopo essere stati studiati e analizzati da Carl Jung, uno dei pilastri della psicologia analitica.

L’energia che si sprigiona dai chakra fluisce lungo dei canali, detti nadi, e permea tutti gli strati dell’aura. Ogni chakra può essere associato ad organi e ghiandole del corpo. Quando un chakra è chiuso o bloccato il flusso di energia si interrompe e causa disarmonia e squilibri che si ripercuotono sulla sfera mentale e fisica della persona.

Nei precedenti articoli ti abbiamo spiegato il sistema dei sette chakra, le caratteristiche del primo chakra Muladhara, del secondo chakra Svadhisthana e del terzo chakra Manipura. In questo articolo procederemo il nostro percorso analizzando le caratteristiche del quarto chakra Anahata. Sei pronto a scoprire le principali caratteristiche del quarto chakra?

Anahata: le caratteristiche del quarto chakra

Anahata è conosciuto come il chakra del cuore, dal momento che è situato nella zona del petto, in corrispondenza dell’organo cardiaco. Il suo nome significa “non colpito”, per indicare un suono che è prodotto senza contatto o attrito.

Il quarto chakra Anahata è associato al timo, che ha una funzione importante nel sistema immunitario, ed è associato alle attività organiche di:

  • Polmoni;
  • Cuore;
  • Sistema circolatorio e respiratorio.

Anahata è il chakra connesso ai sentimenti più puri e disinteressati, come l’altruismo, l’umiltà, la fiducia, la compassione ed il perdono. Si esprime anche attraverso gli arti superiori: grazie alle braccia ed alle mani, infatti, si può esprimere affetto ed amore, con abbracci e carezze ad esempio, ma anche difesa, chiusura e repulsione.

Il quarto chakra viene raffigurato come un loto con dodici petali, sui quali sono inscritte altrettanti fonemi in sanscrito, i suoi bija mantra – suoni seme.

Anahata e la sua influenza psico-fisica

Il chakra Anahata è associato all’elemento aria, come unione del cielo e della terra. Anahata è anche considerato il chakra di collegamento tra i tre chakra inferiori, legati agli aspetti più materiali della vita, e i tre chakra superiori, connessi alla spiritualità ed alle facoltà più elevate dell’essere umano: intelligenza, memoria, intuizione, comunicazione. Il simbolo di Anahata, la stella a sei punte, è composto dalla sovrapposizione di un triangolo con la punta rivolta verso il basso, simbolo dei chakra inferiori, con un triangolo con la punta rivolta verso l’alto, simbolo dei chakra superiori. È opportuno precisare che l’espressione “chakra inferiori” non significa che questi chakra abbiano una funzione meno importante rispetto ai cosiddetti “chakra superiori”: indica la loro correlazione con le funzioni della dimensione materiale dell’esistenza  (sopravvivenza, riproduzione, alimentazione, affermazione, ecc.) e la loro collocazione nella rappresentazione classica del sistema dei sette chakra, che li situa in basso. Tutte le facoltà rappresentate dai sette chakra, è bene chiarirlo, hanno la stessa importanza ai fini della realizzazione individuale. 

Se il quarto chakra è aperto ed equilibrato si avverte una grande generosità ed empatia verso gli altri, un sentimento di equilibrio ed armonia verso il mondo che ci circonda. Quando Anahata è bloccato, si generano sentimenti di:

  • Diffidenza;
  • Indecisione;
  • Egoismo;
  • Ostilità.

Dal punto di vista fisico, la chiusura di Anahata è associato a complicazioni agli organi ad esso connessi, come:

  • Problemi cardiaci;
  • Asma e difficoltà respiratorie;
  • Pressione alta;
  • Dolore al petto;
  • Cifosi.

Atma Yoga. Conosci il corpo energetico, aumenta il tuo benessere

Ora che conosci come funziona Anahata e i benefici che si possono trarre mantenendo il quarto chakra attivo e aperto, hai aggiunto un ulteriore elemento verso la consapevolezza e il miglioramento della tua componente energetica.

Conoscere il sistema dei chakra è una parte molto importante della disciplina Yoga, ma c’è molto di più da scoprire sul corpo energetico. Puoi approfondire tutto ciò che riguarda la disciplina yoga e il corpo energetico nei nostri seminari dedicati dove ti offriamo la possibilità di approfondire:

  • I sette chakra;
  • Le nadi;
  • I plessi nervosi e gli organi associati ai chakra;
  • Le posizioni yoga;
  • Il respiro;
  • I suoni seme;
  • La meditazione.
  •  

Conoscere la propria energia e imparare a gestirla rappresenta un enorme vantaggio per convogliare tale energia in modo positivo, raggiungere degli obiettivi e migliorare tutti gli aspetti della vita quotidiana. Che aspetti a migliorare la tua vita?

Contattaci per qualsiasi informazione, saremo felici di fornirti tutti i chiarimenti di cui hai bisogno.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email

CHAITANYA MAYI

Insegnante di Yoga da quasi due decenni, lo stile di insegnamento di Chaitanya Mayi combina la dinamica e la fluidità del Vinyasa Yoga con un preciso principio di allineamento posturale, arrichito dalla filosofica tradizionale e da un cuore pieno di Bhakti.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Per saperne di più, visita il nostro Centro Privacy,

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi