ATMA BLOG

  • Atma Vyasa
    Bhagavad Gita capitolo 2 – parte uno: Atma-jñāna   In questo mondo tutto è temporaneo All’inizio del capitolo troviamo il grande guerriero Arjuna che si lamenta per gli orrori della guerra ed espone argomenti profondamente pacifisti. Basa le sue idee sul dovere, su ciò che è giusto. Ma, come Krishna
  • Virabhadrasana-2
    Atma Vyasa
    Scopri i benefici di Virabhadrasana II, risveglia il guerriero che è in te Una delle posizioni fondamentali e più importanti dello yoga è Virabhadrasana II, la posizione del guerriero II. Virabhadra era un potente guerriero del Dio Shiva e questa posizione rende omaggio al suo valore e al suo coraggio.
  • Adho-mukha-svanasana
    Atma Vyasa
    Allena la tua sicurezza, distendi e allunga il tuo corpo Adho Mukha Svanasana è un asana fondamentale dello Yoga. Viene praticato come esercizio di transizione tra posizioni sedute e in piedi, e viceversa, e fa parte degli asana che compongono il saluto al sole. Il significato di Adho Mukha Svanasana
  • La posizione del guerriero I
    Atma Vyasa
    Difendi la tua luce e trova il tuo equilibrio Virabhadrasana è la posizione del guerriero. Virabhadra, secondo la tradizione induista, era un valoroso guerriero nato da un capello del dio Shiva. Ispirandosi a un guerriero, questa posizione vuole simboleggiare la battaglia spirituale che ognuno di noi combatte contro l’ignoranza dell’ego,
  • Trikonasana
    Atma Vyasa
    Agisci sulla tua energia e modella il tuo corpo Utthita Trikonasana significa “posizione del triangolo esteso”. Il corpo in questa posizione assume una forma che disegna dei triangoli, bilanciandosi su forze muscolari contrapposte. Trikonasana è una posizione polare, agisce cioè sui due aspetti energetici del corpo: lo yin, il livello
  • Ustrasana
    Atma Vyasa
    Sprigiona l’energia e allena la flessibilità Ustrasana è un asana molto interessante, in grado di recare significativi giovamenti alla postura e all’umore, se praticato con regolarità. In sanscrito ustra significa “cammello”, così la traduzione letterale di Ustrasana è “la posizione del cammello”. Il corpo in questa posizione assume una forma